Autorizzazione Insegne in ambito storico

Con o senza soprintendenza

Le pratiche di autorizzazione insegne in ambito storico a Roma, si distinguono per un procedimento di autorizzazione più lungo ed articolato, dovuto ad un sistema vincolistico più ristretto rispetto alle insegne autorizzate nel suburbio di Roma.

Municipio I ROMA | Autorizzazione insegne in ambito storico

A livello autorizzativo, Il Municipio I costituisce un ambito a parte, poiché rientra interamente nel centro storico vincolato, perciò per qualsiasi domanda di autorizzazione insegna:

  • è obbligatorio il procedimento normale
  • è necessario il nulla osta della Soprintendenza Archeologia Belle Arti e Paesaggio per il Comune di Roma
Il procedimento diventa perciò molto più articolato e anche in termini di tempistiche, poiché prevede due consegne e due atti di assenso distinti, ma conseguenziali.

Il primo municipio è suddiviso nella parte storica in Rioni:

Rioni Borgo, Campitelli, Campo Marzio, Celio, Colonna, Esquilino, Ludovisi, Sallustinano, Monti, Parione, Pigna, Ponte, Prati, Regola, Ripa, S. Angelo, S. Saba, S. Eustacchio, Testaccio, Trevi, Trastevere e parte di Castro Pretorio, il quartiere Della Vittoria e parte dei quartieri Trionfale, Ostiense ed Ardeatino.

AUTORIZZAZIONE INSEGNE | Municipio 1 | CENTRO STORICO

Procedura normale

Prevede il rilascio della Determinazione Dirigenziale di Autorizzazione per l’installazione dell’impianto pubblicitario, solo dopo l’acquisizione del parere di conformità espresso dalla Direzione Tecnica Municipale.

Quindi considerando i 90gg come tempo di risposta massima alla richiesta di autorizzazione, si potrà istallare l’insegna entro 3 mesi, e non prima del parere favorevole della Direzione Tecnica.

Nulla osta Soprintendenza

Per attivare il procedimento normale per l’autorizzazione ad installare l’insegna, in gran parte del Municipio I è necessario ottenere il nulla osta della Soprintendenza. Alla domanda è necessario allegare tutti gli elaborati e la documentazione cartografica e fotografica necessaria per descrivere l’intervento. L’intervento deve perciò essere conforme alle richieste della soprintendenza prima di poter essere oggetto di una pratica amministrativa.

Questo passaggio non è da sottovalutare poiché pone forti limiti ai materiali che possono essere utilizzati per l’insegna ed in alcuni casi rende difficoltose sia le soluzioni di ancoraggio, che di posizionamento dell’insegna.

ALTRI MUNICIPI | Autorizzazione insegne

Ambito storico M2 | EX M17 | M3 | M7 | M14 |M13

Altri municipi, come ad esempio il Municipio II, III, V, VII, ecc, possono includere aree di ambito storico; di conseguenza i procedimenti autorizzativi in queste aree sono soggetti quanto meno alla procedura normale.

L’ambito storico copre a chiazze parti di municipi e quartieri non sempre comunemente identificati come centro storico, ad esempio il quartiere si San Lorenzo, oppure Montesacro.

Autorizziamo insegne frontali, tende, fari e faretti, bandiere, secondo le possibilità normative, negli ambiti storici di Roma, previo preventivo specifico